SaggisticaStoria

I ribelli dell'Amiata + DVD

La democrazia davanti ai giudici

Basso Lelio

112 pagine

Il 14 e il 15 luglio del 1948, dopo l'attentato contro il segretario del Partito comunista Palmiro Togliatti, l'Italia è scossa da manifestazioni di protesta e scontri con la polizia. I fatti più gravi si verificano ad Abbadia San Salvatore, alle pendici dell'Amiata, dove minatori e contadini occupano gli uffici pubblici e prendono il controllo del paese. Centinaia di dimostranti vengono arrestati e denunciati per insurrezione armata. Due anni dopo si apre il dibattimento, dove Lelio Basso pronuncia un'arringa di eccezionale intensità, spaziando dalla guerra fredda alle politiche di ordine pubblico, dalla Costituzione alle condizioni di vita dei minatori toscani. Pubblicare oggi quell'arringa rappresenta, oltre alla riproposizione di un pezzo di storia, un'operazione di straordinaria attualità.

Condividi
  • Editore: Edizioni Gruppo Abele
  • Collana: Le Staffette
  • Curatore: Scarpari,Giancarlo
  • Copertina: Brossura
  • Dimensione: 14x21cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788865790489
  • Data di pubblicazione: 06/02/2013
  • Prima edizione: 2013