Saggistica

Stato o vita vegetativa?

Gestione integrata di un percorso tra conoscenza ed etica per operatori e famigliari

144 pagine

Questo volume, dedicato agli stati vegetativi e agli stati di minima coscienza, ha la primaria finalità di rispondere ad alcuni quesiti che sempre più pressantemente si pongono gli operatori sanitario-assistenziali, i famigliari dei pazienti che si trovano in questo stato, ma anche la società civile. Lo stato vegetativo, infatti, rappresenta in fase acuta una delle sfide più impegnative della moderna medicina, sfida che coinvolge al contempo un numero elevato di specialisti - rianimatori, neurochirurghi, neurologi, fisiatri, internisti, chirurghi generali, e altri ancora -, di operatori del nursing e della riabilitazione. In fase di cronicità, per la medicina, rappresenta la conseguenza sfavorevole e indesiderata di una sfida che la vede sperimentare i suoi limiti; per la socità civile, rappresenta una fonte di dubbi etici che non trovano ancora risposte esaurienti; per la famiglia, rappresenta una situazione di sofferenza, di isolamento e di lutto mancato che tendono a perpetuarsi.

Condividi