LinguisticaSaggistica

Le basi della semiotica

Traini Stefano

288 pagine
Disponibile anche: eBook

Come si può descrivere il senso dei testi e delle culture? La semiotica dagli anni Sessanta ai giorni nostri - ha elaborato degli strumenti per analizzare il senso, diventando così una scienza della significazione. Il libro di Stefano Traini presenta in modo articolato le teorie e gli strumenti messi a punto da quattro semiologi che, da prospettive diverse, hanno gettato le basi di questa disciplina: Roland Barthes, Umberto Eco, Algirdas Julien Greimas, Jurij M. Lotman. Alla base delle loro teorie c'è la linguistica strutturale della prima metà del Novecento (con Ferdinand de Saussure e Louis Hjelmslev), che viene presentata nella prima parte del libro, ma vi sono anche influenze, innesti e contaminazioni (con l'antropologia, con la narratologia, con la filosofia del linguaggio, con le scienze cognitive) che vengono via via descritte nel corso della trattazione.

Condividi
  • Editore: Bompiani
  • Collana: Strumenti italiani
  • Copertina: Brossura
  • Dimensione: 12.5x19.2cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788845275180
  • Data di pubblicazione: 30/10/2013
  • Prima edizione: ottobre 2017