Politica e governoSaggistica

Diritto di resistenza

Come fare la rivoluzione attraverso il diritto

Marchesiello Michele

192 pagine

Il diritto di resistenza è uno dei temi classici della democrazia moderna. Che cosa fare di fronte alla corruzione delle istituzioni e alla violazione dei diritti fondamentali delle persone? L'art. 21 della Costituzione francese (1946) dichiara: ''Qualora il governo violi la libertà e i diritti garantiti dalla Costituzione, la resistenza, sotto ogni forma, è il più sacro dei diritti e il più imperioso dei doveri''. Molto simile era la proposta fatta in sede di assemblea costituente dall'on. Dossetti, che non venne approvata solo perché ritenuta, dalla maggioranza, superflua. A questa problematica - diventata nell'ultimo decennio particolarmente attuale a livello planetario - è dedicato il libro di Michele Marchesiello che esamina i fondamenti filosofici, etici e giuridici del diritto di resistenza, proponendo alcune significative esperienze storiche e aprendo, per il futuro, interessanti e inediti scenari.

Condividi
  • Editore: Edizioni Gruppo Abele
  • Collana: I Ricci
  • Copertina: Brossura
  • Dimensione: 12x17cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788865790557
  • Data di pubblicazione: 24/04/2013
  • Prima edizione: 2013