Poesia

La Divina Commedia. Purgatorio

Alighieri Dante

352 pagine

Scritta da Dante durante il suo esilio tra il 1304 e il 1321, secondo le parole dello stesso autore nell'incipit dell'opera, la "Commedia" è un percorso allegorico attraverso i peccati dell'Umanità, la cui descrizione funge da ammonimento per i cristiani e il suo superamento e raggiungimento del Paradiso esalta la grandezza e la generosità di Dio. Analizzando e mostrando i vizi e le perversioni in cui l'uomo può cadere, Dante infatti vuole indicare la via da seguire per ottenere la salvezza eterna e tenere lontane le tentazioni che ne ostacolano il raggiungimento. Nella seconda cantica, il ''Purgatorio'', i peccatori attendono per intercessione dei vivi di poter entrare nel Paradiso. Le tre cantiche della Divina Commedia vengono proposte nella nuova collana SuperAcquarelli in versione integrale, con perifrasi a pié di pagina e apparato informativo e documentario sui personaggi, i nomi e i luoghi citati nelle cantiche.

Condividi
  • Editore: Demetra
  • Collana: Sapere Acquarelli
  • Copertina: Brossura
  • Dimensione: 14x21.5cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788844038106
  • Data di pubblicazione: 29/09/2010
  • Prima edizione: settembre 2010