Narrativa

Il Guerrin meschino

Bufalino Gesualdo

128 pagine

Spettatore infantile dell’Opera dei pupi, poi garzone a bottega di un pittore di paladini, Gesualdo Bufalino si appassionò precocemente a duelli, incantesimi, amori che vedeva fiorire ogni giorno sugli sportelli dei carri e sugli “scacchi” dei cartelloni. Lette le gesta di Guerrino il Meschino sulle pagine di un’edizione tascabile, ne fece il suo idolo di quegli anni. Qui il ragazzo di allora, nei panni di un anziano cantastorie dalla lingua arcaica e visionaria, guida il suo eroe di prova in prova, alla ricerca del padre ignoto e d’una lenta maturità, nelle intenzioni di un viaggio d’educazione travestito da fiaba cavalleresca. Viaggio e fiaba, però, si interrompono a metà, lasciando molti fili sospesi, sotto l’incalzare di un tempo che crede poco ai miracoli della finzione e all’amabile gioco delle parti cari alla convenzione romanzesca. Abbandonato dai suoi personaggi, all’autore non resta che arrendersi ai patemi del presente, agli scenari di cartapesta, alla mise en abîme del suo cuore.

Condividi
  • Editore: Bompiani
  • Collana: Tascabili Narrativa
  • Copertina: Brossura
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788830101661
  • Data di pubblicazione: 12/06/2019
  • Prima edizione: 1998