LetteraturaNarrativa

Agostino

Nuova edizione - Con testi di Umberto Saba e Carlo Emilio Gadda

Moravia Alberto

192 pagine
Disponibile anche: eBook

Quando nel 1944 Alberto Moravia tornò a Roma, al seguito delle truppe alleate, era praticamente un autore che ricominciava, anzi cominciava in quello stesso momento. Il romanzo breve "Agostino" fu il capolavoro che gli consentì di conquistare i riconoscimenti della critica e del pubblico. Agostino è la storia di un'iniziazione sessuale. Da una parte, un ragazzo di tredici anni che è ancora un bambino; dall'altra la madre, vedova, ma ancora fiorente e desiderosa di vivere. Durante una vacanza al mare i rapporti tra il figlio e la madre si guastano, si corrompono d'inquietudine. Per il ragazzo sarà necessario approdare a un'autentica crisi, una lacerazione che gli consentirà di ripartire poi a ricomporre il mondo, a farsi una ragione della vita. Con "Agostino", ritorno alla narrativa vera e propria dopo evasioni e sfoghi surrealisti e satirici, Moravia conquistò il suo primo premio letterario. Con testi di Umberto Saba e Carlo Emilio Gadda.

Condividi
  • Editore: Bompiani
  • Collana: Classici Contemporanei
  • Illustratore: Guttuso,Renato
  • Curatore: Casini,Simone
  • Copertina: Brossura con bandelle
  • Dimensione: 15x21cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788845277610
  • Data di pubblicazione: 01/01/2000
  • Prima edizione: febbraio 2017
L'autore
Alberto Moravia Alberto Moravia

Alberto Pincherle Moravia (Roma, 1907 – 1990), è stato scrittore, giornalista, saggista, reporter di viaggio e drammaturgo. È uno dei più importanti romanzieri italiani del XX secolo. Collaborò con giornali come “La Stampa”, il “Corriere della Sera” e “L’Espresso...

  • La noia
  • Storie della preistoria
  • La disubbidienza