Motori

Honda CB 750 Four

Sarti Giorgio

96 pagine

In un elenco delle 10 moto più significative di tutta la storia delle due ruote non c'è dubbio che la Honda 750 debba avere un posto di primissimo piano. Ma verrebbe certamente inclusa anche se l'elenco si dovesse restringere a soli 5 modelli... E forse anche a 3. Perché quando viene commercializzata, nel 1969, cambia radicalmente il panorama motociclistico mondiale. Se nella decade precedente le due ruote rappresentavano un ben magro sostituto dell'automobile, un veicolo spartano e - a parte rare eccezioni - con poco fascino, con la Four avviene una vera e propria rivoluzione. Adesso la motocicletta - questa motocicletta - viene addirittura preferita alla spider in quanto veicolo capace di far sognare gli appassionati grazie al suo look modernissimo e alla sue elevatissime prestazioni: per la prima volta vengono annunciati i 200 Km/h di serie. La dotazione tecnica è straordinaria, con il motore a 4 cilindri (fino ad allora riservato alle competizioni), il freno anteriore a disco e il cambio a 5 marce. In più c'è l'avviamento elettrico, una componente che da sola spinge all'acquisto anche tanti ''motociclisti'' che fino al giorno prima mai si sarebbero sognati di abbandonare le 4 ruote. La concorrenza è spiazzata, di colpo è invecchiata di almeno 10 anni. Se non è rivoluzione questa...

Condividi
  • Editore: Giorgio Nada Editore
  • Collana: Marche Moto
  • Copertina: Brossura con bandelle
  • Dimensione: 24x27cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788879115483
  • Data di pubblicazione: 27/06/2012
  • Prima edizione: 2012