Motori

Formula 1 2016/2018

Analisi tecnica

Piola Giorgio

208 pagine

Per la prima volta il volume di Giorgio Piola, nella consueta ricapitolazione della F1 sotto l'aspetto tecnico, racchiude due stagioni complete. Sono infatti due i Campionati descritti, con la tradizionale dovizia di particolari dallo storico disegnatore. 2016 e 2017, due anni in cui il Mondiale ha continuato a muoversi sulla via dell'ibrido con Mercedes a dettare legge, avvicinata di volta in volta dai rivali più diretti, Ferrari e Red Bull. La squadra del Cavallino, con due Campioni del Mondo al volante, è riuscita a riportarsi al posto di primattore che le compete ma ha dovuto faticare a trovare la strada giusta, cambiando in corsa uomini di talento. Red Bull, che a differenza dei due rivali deve fornirsi all'esterno per la Power Unit, è sempre stata pronta a cogliere le occasioni che le si sono prospettate. A deludere ha continuato la McLaren, sempre in attesa che Honda colmasse il divario dai motoristi rivali. Fra le novità tecniche e sportive di questi ultimi anni va segnalato l'arrivo di un team nordamericano, la Haas, mentre Pirelli ha aggiunto il battistrada alle proprie gomme rendendole più larghe e fornendo una mescola in più alle squadre. Il volume offre come sempre un'anticipazione della stagione 2018.

Condividi